Var Group inclusa nel novero delle attività essenziali per il paese

Siamo tra le attività che potranno restare aperte e sosterremo il business di tante Imprese in tutta Italia​

​​In data 22 marzo sono state emesse nuove e più restrittive misure per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da #Covid19. 

La sicurezza delle persone che lavorano in Var Group è sempre stato il nostro principale pensiero e, fin dal primo caso di positività al virus in Italia, abbiamo adottato in modo progressivo lo smart working, rispondendo velocemente e con gli strumenti giusti al diffondersi della pandemia, mantenendo inalterati i nostri servizi e la nostra attività. 

Il DPCM di oggi definisce quali attività sono essenziali per il Paese e, perciò, non devono essere chiuse. Siamo tra le attività essenziali e sosterremo il business di tante Imprese in tutta Italia. Lo faremo ispirati dal senso di responsabilità sociale e proteggendo la salute di tutte le oltre 2000 persone che lavorano in Var Group. In linea con quanto fatto finora, continueremo ad adottare lo smart working in tutta Italia e manterremo operativi i servizi essenziali quali il Data Center, il Security Operation Center, il Network Operation Center e l’ Help Desk. 

È un momento complesso e doloroso, e siamo certi che solo proteggendo la salute delle persone e garantendo tutti il supporto che siamo in grado di dare alle imprese italiane, potremo lottare insieme e uscire da questa emergenza. ​

Leggi il comunicato stampa ufficiale