Var Group completa l’acquisizione di East Services e cresce nel triveneto

18 Dicembre 2019

L’AD Francesca Moriani “Un team di esperti per sostenere la crescita digitale delle imprese nel territorio e portare tutta l’innovazione tecnologica del Gruppo”

Empoli – 18 dicembre 2019–  Var Group,  leader nei servizi per l’innovazione tecnologica e digitale per le  imprese italiane, controllata da Sesa spa quotata sul segmento Star di Borsa Italiana, è presente sull’intero territorio italiano con 23 sedi e, all’estero, con 5 sedi in Germania, Spagna e Cina; oggi annuncia la sottoscrizione di un accordo per l’acquisizione di una quota di partecipazione pari all’82% del capitale di East Services Srl, diventando unico azionista della società altoatesina e completando il coverage sul territorio nel nord est.

L’acquisizione è avvenuta tramite Var System, società controllata da Var Group e specializzata in servizi sistemistici a supporto delle infrastrutture aziendali IT delle imprese in tutta Italia. 

East Services è un’azienda con una forte esperienza nello sviluppo e nel delivery di servizi informatici per le imprese del territorio, in particolare service desk e servizi digitali, attraverso un team complessivo di circa 40 esperti che andrà ad aggiungersi a quelli di Var System nelle sedi di Trento, Bolzano, Verona, Treviso e Milano. East Services sviluppa ricavi su base annuale per oltre Euro 4 milioni. 

“Con questa acquisizione” dichiara Francesca Moriani amministratore delegato di Var Group “mettiamo a disposizione un team in grado di assistere in loco le imprese nello sviluppo e nella gestione delle proprie infrastrutture, abilitandole a progetti di trasformazione digitale più complessi: dall’adozione di progetti cloud, mobile, IoT e cybersecurity, fino alle applicazioni della blockchain e dell’intelligenza artificiale, che sviluppiamo nei nostri laboratori di ricerca. Le aziende che vogliono realizzare progetti di digital transformation hanno necessità di avere un team specializzato e vicino, in grado di accompagnarle in ogni fase del processo. Questa operazione è perfettamente in linea con la nostra strategia che punta a sostenere la crescita delle imprese Made In Italy, formando anche nuovi esperti sul territorio.”