Ondulati Del Friuli:L’importanza del sistema informativo per la gestione della produttività aziendale

Ondulati e Imballaggi del Friuli SpA conferma Sirio Informatica e Sistemi - Var Group Company - come partner strategico a supporto della propria evoluzione e crescita aziendale, con le soluzioni papering.

AZIENDA

Ondulati ed Imballaggi del Friuli è un’azienda specializzata nella produzione di imballi in cartone ondulato. Forte della sua esperienza, l’azienda mette a disposizione dei propri Clienti consulenza, qualità e innovazione, studiando soluzioni personalizzate all’altezza di ogni esigenza. L’attività produttiva si svolge in quattro stabilimenti con l’utilizzo di macchinari all’avanguardia per la produzione di imballi in cartone ondulato con una capacità produttiva giornaliera di circa 600.000 mq ed un impiego di 200 dipendenti. Materie prime e prodotti di prima qualità, ricerca e sviluppo di soluzioni all’avanguardia, rapidità nella consegna sono i punti di forza dell’azienda, che presta costante attenzione anche all’impatto ambientale della propria attività, salvaguardando l’ambiente e il territorio. Ondulati ed imballaggi del Friuli opera anche nei mercati esteri con primari clienti europei.

Nel 2010 è poi sorta una nuova esigenza: migliorare l’integrazione tra il sistema gestionale/amministrativo in uso e quello di gestione della produzione; volevamo un’integrazione in tempo reale database-to-database che ci consentisse di evitare problemi quali la perdita di ordini o di avere produzioni doppie; abbiamo quindi chiesto a SIRIO – Var Group Company – di presentarci le loro soluzioni di schedulazione e raccolta dati sia per l’ondulatore che per lo scatolificio e di realizzare l’integrazione con il sistema gestionale in tempo reale”.

Quali altri progetti avete realizzato in questi ultimi anni?
“Come dicevo prima, – ribadisce Federico Gollino, – siamo un’azienda di servizi oltre che di produzione. Per migliorare la produzione occorre avere strumenti che aiutino gli operatori a prendere le giuste decisioni in relazione alla situazione aziendale del momento, cioè in base alla disponibilità delle risorse, e che li sensibilizzino sui dati consuntivi di produzione al fine di migliorare i tempi di setup e di lavorazione, tenendo in considerazione anche l’indice di stop.
Quello che abbiamo chiesto inoltre a SIRIO sono gli strumenti per effettuare analisi storiche della produzione al fine di poter ritarare, oltre ai parametri di produzione, anche le variabili di calcolo del preventivo, con l’obiettivo di conoscere l’esatto costo e l’esatta marginalità di ogni singola commessa. Per quanto riguarda l’ulteriore miglioramento dei servizi, i progetti studiati e realizzati con SIRIO sono stati finalizzati a distribuire le informazioni a tutti gli addetti della catena produttiva e logistica, con il ritorno dei dati in tempo reale anche al reparto commerciale”.
“In pratica, – aggiunge Adriano Corbatto, – dopo l’avvia- mento della gestione produzione sia dell’ondulatore che delle linee di scatolificio, abbiamo adottato con SIRIO un metodo di lavoro per identificare di volta involta quali progetti realizzare in base alle esigenze e disponibilità dell’azienda. Su questa base, ormai più che consolidata, nel 2013 abbiamo installato e avviato il sistema di gestione logistica di PAPER NG sia per i fogli che per le scatole. Il sistema prevede la gestione di stoccaggio, prelievo e carico camion e la creazione delle spedizioni con funzionalità specifiche e sistemi hardware in radio frequenza per i carrellisti. Con la gestione logistica di PAPER NG abbiamo ottimizzato la movimentazione e migliorato le consegne ai clienti.
Nel 2015 abbiamo poi implementato il sistema di tracciabilità bobine di PAPER NG che consente di registrare in automatico tutto il flusso di utilizzo di una bobina tramite lettura di barcode sulle etichette bobine e rilevamento dei segnali dai portabobine. Il sistema consente poi di colle- gare l’utilizzo delle bobine con la produzione dei fogli e successivamente delle scatole; collegamenti facilmente interrogabili con pratiche funzioni a video.

In SIRIO abbiamo sempre trovato la massima disponibilità ad affrontare e risolvere le problematiche specifiche della nostra realtà; ogni volta rimaniamo piacevolmente colpiti dal loro supporto veloce e ricettivo, basato sul rap- porto diretto e non tramite servizi web differiti.
Con SIRIO abbiamo contatti e confronti frequenti sia tecnici che commerciali come si conviene a una part- nership di successo”.

Quest’anno, e per il futuro cosa bolle in pentola?
“Nel 2017, – ci racconta Federico Gollino, – consolideremo lo spostamento delle linee di trasformazione che avevamo nello stabilimento di Cormons e che oggi fanno parte di una nuova unità produttiva inserita nel nostro stabilimento di Villesse; linee dotate dei bordi macchina automatici di PAPER NG. Questo spostamento ci ha consentito di ridurre i numerosi viaggi tra gli stabilimenti, di ridurre gli scarti di fogli trasportati e di realizzare una vera integrazione, come estensione, con le linee della Ondulati ed imballaggi del Friuli. Insieme a SIRIO metteremo a punto l’estensione del magazzino radiofrequenza alla nuova unità e l’ottimizzazione di utilizzo della navetta che porta i fogli alle nuove linee per un puntuale controllo delle giacenze a magazzino.
Per il futuro abbiamo alcune idee per lo stabilimento di Cormons, che attualmente sono ancora nella fase di analisi e studio di fattibilità; abbiamo inoltre intenzione di potenziare la nostra linea di produzione dei paper pallet, vista la costante crescita della domanda.
Sul mercato si sente parlare di poter stampare diretta- mente sull’ondulatore e di ondulatori e linee di converting che si stanno evolvendo verso sempre più controlli automatici di tutti i parametri con una maggiore intera- zione con gli operatori di macchina, anche vocalmente.
 
Sicuramente siamo molto attenti a queste novità e da come abbiamo impostato la nostra evoluzione ci rapporteremo anche con SIRIO per gestire la crescita nel modo più controllato possibile”.

La dichiarazione

Sono convinto, - esordisce Federico Gollino, Vicepresidente Ondulati e Imballaggi del Friuli - che lo sviluppo dell’azienda debba andare di pari passo con quello del sistema informativo; è quindi necessario cambiare l’abitudine, spesso quasi una regola, di pensare prima alla produzione e poi alla gestione.
Già da questo primo progetto abbiamo potuto apprezzare in SIRIO  - Var Group Company - la professionalità e la conoscenza delle problematiche tipiche del nostro settore.