La Business Intelligence per valutare la fattibilità di nuove commesse

Gruppo Fiorini sceglie Cognos di IBM e Var Group per il supporto del proprio business.

Azienda

Fiorini Industrial Packaging azienda nata nel 1947 a Senigallia dove mantiene la sua sede direzionale, gli uffici e due stabilimenti produttivi, progetta e stampa sacchi in carta per uso industriale per aziende dei settori building, minerale, chimico, alimentare, sementi e mangimistico.

Oggi è presente in 35 paesi tramite rappresentanze e uffici commerciali diretti. La sua attenzione costante alla ricerca, all’innovazione, al servizio le hanno consentito di distinguersi per l’attenzione al Cliente al quale si dedica sia nelle fasi di pre-stampa che nel post-stampa, offrendo prodotti totalmente personalizzati e su misura.

Progetto

Fiorini aveva la necessità di misurare e di gestire tramite analisi What-if, l’impatto di eventi e/o variazioni su tutta la propria Supply Chain e il relativo impatto sul Conto Economico e sulla pianificazione finanziaria (Cash Flow). Proprio per meglio coordinare le tante e complesse variabili del proprio Business tramite simulazioni, in collaborazione con Var Group, business partner IBM, Fiorini ha intrapreso un progetto per l’adozione del software di Business Intelligence Cognos IBM, integrato con l’ERP internazionale presente in azienda dal 2006. In tal modo, è possibile impostare scenari di simulazioni a più variabili in tempo reale per valutare la fattibilità di acquisizione di una nuova commessa in base ad esempio a proiezioni sulla ripartizione dei carichi di lavoro su linee/stabilimenti.

Benefici

Grazie a IBM Cognos e al supporto di Var Group, Fiorini è ora in grado di effettuare una valutazione degli impatti degli scenari possibili sul Conto Economico in pochi secondi.Il nuovo software di Business Intelligence consente all’azienda di realizzare il Cash Flow immettendo i dati a consuntivo, la situazione delle banche, il portafoglio aziendale, il livello del magazzino, quello di stock e gli impegni a medio e lungo termine comprese le simulazioni di vendita, per meglio gestire i pagamenti dei fornitori. In tal modo, è possibile una verifica degli incassi, degli eventuali solleciti e degli impegni con le cartiere, fondamentale per il business di Fiorini basato su vendita Make to Order.