Header_Terna
  • Energy and Utilities
  • Case Study

La Digital Evolution Terna è firmata Adacto | Adiacent

terna.it: la trasformazione digitale del nuovo sito 
Logo_Terna

Adacto| Adiacent ha realizzato il nuovo sito terna.it: una evoluzione che parla di trasparenza e big data nei grandi temi del settore energetico e della sua evoluzione.

Abbandonato l’abito di un sito di sola vocazione corporate, terna.it si attesta oggi come una piattaforma innovativa e moderna in grado di sostenere l'azienda - in questa fase di grande transizione energetica - come soggetto autorevole e protagonista, capace di fornire contenuti e informazioni uniche sugli scenari energetici.

Adacto | Adiacent ha curato tutti gli ambiti di progettodal PMO e Project Management alla definizione della UX, dal design all’implementazione su tecnologie DNN - DotNetNuke, dall'integrazione con sistemi di terze parti fino al change management. Un ingaggio importante quello dell’Agenzia che, grazie alla competenza acquista nell’industry di riferimento e alla conoscenza specifica del mondo energy e delle sue dinamiche, è stata coinvolta nel progetto fin dalla sua genesi con confronti strategici e sessioni di design thinking.

Otto mesi di lavoro intenso portato avanti su più fronti e più tavoli - 100.000 documenti, numerosissime integrazioni, aree operative e di business eterogenee - parte di un progetto di Digital Innovation iniziato con la riprogettazione della nuova Intranet, proseguito con la realizzazione del blog aziendale lightbox, conclusosi con la messa online del sito in occasione dell’annuale valutazione WebRanking by Comprend.

Terna_Img-03
Adacto | Adiacent alla guida dell'innovazione WebRanking-oriented

Elemento strategico dello sviluppo del progetto (sia in termini di contenuti che di creatività) è stato l’approccio seguito dall’Agenzia: secondo una logica “WebRanking oriented” Adacto | Adiacent ha tenuto conto delle linee guida dettate da Lundquist, facendole diventare criteri nativi di progettazione. Per ciascuno dei criteri, infatti, sono state individuate soluzioni di design grafico-funzionale specifiche, con l’obiettivo di soddisfarle senza venire meno all’obiettivo di costruire un sito moderno e in grado di generare esperienze di valore per tutti i diversi target.

Inoltre, il framework metodologico adottato dall'Agenzia, basato su Assetto variabile/Team fluidi e Fusion Process Management, ha consentito di mettere in esecutivo un progetto molto complesso in tempi estremamente sfidanti. 

Nasce un nuovo asset editoriale tutto digitale: "Lightbox by Terna2

Adacto | Adiacent vara il blog dell'azienda, pensato per affrontare grandi temi del settore energia e della sua evoluzione. Un nuovo canale di comunicazione digitale dove Terna parla di sostenibilità, innovazione, territorio e persone, raccontando la transizione energetica. Un prodotto editoriale a 360 gradi che ha visto il coinvolgimento dell'agenzia sin dalla sua genesi. Dalla raccolta e definizione dei Business Requirements alla fase di wireframing e co-design, dallo studio della UX allo sviluppo applicativo, l’Agenzia ha accompagnato Terna nel consolidamento dei criteri di una digital image che getta le basi per un più ampio progetto di digital evolution.

Il blog fa il suo ingresso in rete - in occasione dell'analyst presentation - con un design grafico contemporaneo, dal forte impatto visivo che valorizza la content production di Terna e restituisce una UX in grado di massimizzare l'esperienza utente in relazione al device utilizzato e al contesto d'uso. L’agenzia ha firmato anche il rinnovato CMS che alimenta il web magazine e ne consente la gestione distribuita: ha sviluppato un sistema di contribuzione basato su piattaforma DNN 2019 snello e dinamico per rispondere alle esigenze delle diverse redazioni del team Terna. 

Terna_Img-01-2
Riprogettata in toto la nuova Intranet: "inTernamente"

Il progetto realizzato per Terna segna il passaggio dalla Intranet come repository documentale e hub di accesso a tool verticali, ad un vero Digital Workplace. Al centro della progettazione della nuova Intranet è stata posta l’esperienza dell’utente per il quale è stato creato un vero e proprio ambiente di smart working, dove trovare strumenti di condivisione e collaborazione, basi documentali attive per trovare facilmente i documenti di cui ha bisogno, un’informazione che consente di seguire cosa succede in azienda e ricevere aggiornamenti su ciò che lo riguarda più da vicino.

Un approccio focalizzato sulla user experienece anche in ambito HR e comunicazione interna, sempre più asset indispensabile soprattutto in un ambito operativo come quello dei sistemi di knowledge management aziendali, in cui le funzionalità a disposizione degli utenti e le abitudini d’uso incidono direttamente sull’efficienza del business.

Un progetto realizzato i tutte le sue fasi garantendo un governo costante dei processi tramite la funzione di PMO: dal redesign della user experience, alla razionalizzazione dell’architettura delle informazioni, dall’implementazione tecnologica del sistema, al management documentale e degli asset digitali, fino alle sessioni di formazione e on boarding del personale Terna.

Terna_Img-02-1
Corporate storytelling: raccontare il bilancio integrato in maniera coinvolgente 

Anche il bilancio di sostenibilità può diventare uno degli strumenti di comunicazione più efficaci e interessanti per raccontare la realtà di un’azienda. Trasmettere contenuti e messaggi veicolandoli con una storia coinvolgente aumenta in maniera esponenziale il loro potere comunicativo. L’utilità di un approccio narrativo accattivante si fa più evidente quando emerge la necessità di diffondere informazioni tecniche a un target ampio e non specializzato.

Lo Storytelling che Adacto | Adiacent ha ideato per Terna, tra i maggiori operatori di infrastrutture elettriche, risponde a due esigenze: comunicare il rapporto di sostenibilità aziendale e riuscirci in maniera modera ed emozionale.

Il fulcro della narrazione sono due report interattivi, ospitati in un mini sito lineare e intuitivo, che raccontano il rapporto integrato e il rapporto di sostenibilità inserendoli nel contesto della storia aziendale, dopo averli tradotti in un plot comprensibile e accattivante.